Apollo DRF Open

Apollo DRF Open è la versione del nostro principale tavolo telecomandato digitale che estende le applicazioni diagnostiche anche verso le procedure interventistiche, grazie alla massima accessibilità al paziente da ogni lato del tavolo. La cura del paziente raggiunge i massimi livelli attraverso differenti soluzioni che riducono la dose emessa, rendendolo un sistema digitale versatile adatto anche per gli esami su pazienti pediatrici. Il sistema di acquisizione, basato su un sensore Flat Panel dinamico 43x43 cm, permette di acquisire ogni distretto anatomico, grazie anche a funzioni come l’angiografia a sottrazione digitale d’immagine (DSA) e lo Stitching automatico.

Apollo DRF Open
  • Struttura “Open” del piano porta-paziente

    La struttura aperta, caratterizzata dal piano porta-paziente sospeso su un unico lato, garantisce un accesso semplice e diretto al paziente da tutti i lati del tavolo. Questa configurazione è particolarmente utile durante le procedure interventistiche perché due o più operatori possono essere a contatto diretto con il paziente. La struttura meccanica del piano porta-paziente garantisce una capacità fino a 230 kg senza limitazione sui movimenti del tavolo.

  • Massima riduzione della dose

    In aggiunta alla bassa dose richiesta grazie all’elevata sensibilità del sensore digitale dinamico, differenti soluzioni possono essere implementate sul sistema per ridurre ulteriormente la dose al paziente durante l’esame.
    Apollo DRF Open ha di serie un piano porta-paziente in fibra di carbonio, materiale con bassa attenuazione dei raggi X in confronto al laminato plastico, che richiede così meno dose per ottenere un’immagine diagnostica. Il collimatore automatico può essere configurato con filtri motorizzati, selezionati automaticamente secondo la procedura di esame. Il sistema seleziona inoltre una delle due griglie disponibili per adattarsi alla distanza fuoco-detettore. La griglia può essere rimossa automaticamente per gli esami che non la richiedono, come quelli ai pazienti pediatrici o alle estremità.

  • Grande versatilità per le applicazioni radiografiche

    L’utilizzo di un unico sensore per fluoroscopia e radiografia offre un’ineguagliabile gamma di applicazioni che include tutte le procedure tipiche della radiologia generale, gastroenterologia, tomografia e angiografia sottrattiva. E’ possibile eseguire esami con distanza focale fino a 180 cm. Il campo visivo di forma quadrata e di ampia dimensione consente l’esecuzione in modalità digitale di esami come il bacino, che non è possibile coprire completamente con il tradizionale intensificatore di brillanza.
    L’escursione del detettore fino all’estremità della barella consente di eseguire esami degli arti inferiori mantenendo il paziente ad una minima distanza da terra. La funzione di Stitching opzionale permette di coprire lunghe strutture corporee, come la colonna e gli arti inferiori. Una serie di esposizioni radiografiche sono automaticamente acquisite e unite insieme dal software di acquisizione, al fine di ottenere un’unica immagine dettagliata di ampie aree anatomiche.

  • Ampia gamma di esami fluoroscopici

    Gli esami fluoroscopici traggono vantaggio dalla grande superficie attiva del detettore che consente di visualizzare in tempo reale regioni anatomiche molto più estese senza riposizionamento del paziente. L’elevata cadenza di acquisizione consente un efficace studio dinamico dell’alto apparato digerente, come il transito gastroesofageo. L’angiografia in sottrazione digitale di immagine (DSA), fornita come pacchetto opzionale, può essere eseguita senza muovere il paziente, grazie all’ampia corsa del gruppo tubo-detettore, che consente una copertura anatomica totale.