Apollo

Nuovi sistemi 4.0

Il grande e costante apprezzamento per i telecomandati Apollo e Apollo EZ da parte dei professionisti della radiologia ha consolidato in Villa l’idea che per questi sistemi fosse importante effettuare un ulteriore passo nella direzione dell’innovazione; sono state così integrate, anche nelle versioni analogiche, alcune caratteristiche già introdotte nei sistemi digitali DRF, al fine di consolidare sull’intera linea di prodotto la disponibilità di avanzate tecnologie e funzionalità, che permettono di rispondere efficacemente alle diverse necessità operative espresse dagli specialisti del settore.

Le caratteristiche delle versioni rinnovate dei telecomandati Apollo e Apollo EZ consentono un ulteriore e determinante miglioramento delle prestazioni, ottenute introducendo importanti innovazioni tecniche e ottimizzando le modalità di utilizzo da parte dell’operatore; ne risulta una maggiore flessibilità operativa, un flusso di lavoro ottimale e quindi un ulteriore aumento della produttività.

L’intento di elevare ad un livello superiore queste caratteristiche di versatilità ed efficienza operativa del sistema ha guidato il team R&D di Villa nella progettazione dell’innovativa versione DR-Wi. Questa versione, specificamente ottimizzata per l’utilizzo con i detettori digitali wireless, rivoluziona l’impiego multifunzionale del telecomandato, attraverso la combinazione, in un unico sistema integrato, delle applicazioni R/F di base con quelle tipiche di una sala radiografica digitale; il tutto con un investimento davvero contenuto.

  • Il telecomandato Apollo

    Apollo è il tavolo telecomandato di Villa che permette di ottenere il meglio dalla sala R/F, offrendo una gamma di movimenti rapidi ed accurati che garantiscono una straordinaria capacità applicativa del sistema, riducendo i tempi di preparazione degli esami e migliorando il comfort del paziente. Il ribaltamento di 90° in entrambe le direzioni permette l’installazione del telecomandato nelle più diverse configurazioni della sala diagnostica, consentendo di ottenere i massimi risultati in ogni ambiente. Mediante l’inclinazione motorizzata della colonna porta tubo, combinata con la rotazione della sorgente radiogena, si possono effettuare proiezioni oblique anche a bordo tavolo ed esposizioni a pazienti su barella mobile. Inoltre, la distanza fuoco-film estensibile fino a 180 cm rende possibili gli studi del torace direttamente sul telecomandato. L'altezza regolabile rispetto al pavimento e la superficie totalmente liscia del piano d’esame agevolano l’accesso del paziente e ne semplificano le procedure di trasferimento dalla barella. In aggiunta, la robusta ed affidabile struttura meccanica ha una portata massima di 284 kg, senza alcuna limitazione nei movimenti, permettendo di esaminare anche pazienti bariatrici.

  • All'insegna del rinnovamento

    Basata su una rinnovata architettura hardware ad elevate prestazioni, la nuova console di comando remota introduce funzionalità e soluzioni che incrementano ulteriormente la semplicità d’utilizzo e l’efficienza del sistema, contribuendo a velocizzare il flusso di lavoro e ad aumentare la produttività della sala R/F. L’operatore può gestire l’intero sistema in modo semplice e intuitivo attraverso l’ampia interfaccia touch screen, dove sono istantaneamente visibili le informazioni relative alla posizione del tavolo ed alla modalità operativa. I nuovi joystick smart-touch, realizzati con materiale sensibile al tatto, garantiscono che l’attivazione dei movimenti del tavolo avvenga solo intenzionalmente e costituiscono, unitamente alla rinnovata infrastruttura di controllo software, un insieme di elementi ideati per consentire l’uso dell’apparecchiatura in completa sicurezza. Attraverso l’interfono a due vie integrato, supportato da messaggi pre-registrabili in diverse lingue, l’operatore può comunicare con il paziente per fornirgli istruzioni e rassicurazioni durante l’esame, mentre grazie alla telecamera integrata nel collimatore, che visualizza l’immagine del paziente in tempo reale sulla console, può effettuare l’operazione di centratura senza l’emissione di raggi X. Qualora sia invece necessario stare vicino al paziente durante la preparazione dell’esame, l’operatore può azionare i movimenti del telecomandato tramite il pannello di controllo presente a lato del tavolo o dal collimatore touch screen opzionale, oppure mediante una console di comando aggiuntiva su carrello.

  • Innovazione e sicurezza

    Particolare enfasi è data al contenimento della dose al paziente. Per questo Apollo incorpora accorgimenti quali materiali della barella a basso assorbimento (in carbonio o materiale plastico), collimazione automatica, controllo automatico dei parametri espositivi in scopia e in grafia e il parcheggio automatico della griglia anti-diffusione al di fuori del campo raggi. La possibilità di accedere dai 4 lati del tavolo e un valore ridotto di altezza della barella facilitano il posizionamento del paziente e agevolano le applicazioni che richiedono la presenza di personale in prossimità del tavolo.

  • Flussi di lavoro elevati

    L’ampia escursione del gruppo tubo-seriografo consente la totale esplorazione del paziente senza la necessità di muovere il piano longitudinalmente, garantendo un posizionamento più veloce e maggiore comfort per il paziente. Il seriografo, compatibile con numerosi formati di cassette radiografiche, rende semplice e rapida la preparazione dell’esame, attraverso il meccanismo di inserimento e allineamento automatico della cassetta, e permette di acquisire immagini multiple in successione sulla stessa pellicola tramite le divisioni in linea e in croce. La catena televisiva con intensificatore di brillanza e camera CCD permette di ottenere immagini sempre ai massimi livelli, grazie al controllo automatico dei parametri espositivi in funzione della densità dell’area esaminata e agli algoritmi di riduzione del rumore e degli artefatti di movimento. Tutti i movimenti del tavolo possono essere attivati dalla tastiera a bordo tavolo per velocizzare le operazioni di preparazione del paziente.

  • Ampia flessibilità applicativa

    Apollo porta ai massimi livelli la flessibilità applicativa che caratterizza i tavoli telecomandati R/F. Esami scheletrici, gastrointestinali, tomografia, applicazioni vascolari, ERCP sono eseguiti in maniera facile e veloce. E’ possibile eseguire esami al torace sfruttando la distanza focale regolabile in maniera continua fino a 180 cm, a seconda della specifica versione di Apollo. Esami agli arti inferiori possono essere facilmente eseguiti con il paziente in piedi a pochi centimetri da terra. La tomografia bi-direzionale completamente elettronica senza asta di collegamento permette di eseguire esami tomografici in ogni posizione del tavolo. Il sistema può essere fornito con un ampio set di accessori, utili per il posizionamento del paziente e per procedure particolari, come il porta-cassette laterale, la fascia di compressione, il righello radio-opaco, il porta-bicchiere mezzo di contrasto, il supporto telo monouso, il reggi-spalle, la pedana porta-paziente, il supporto gambe per esami uro-ginecologici e le maniglie.

  • Apollo con sistema Diva-HDE

    Il tavolo telecomandato Apollo è inoltre disponibile con il sistema di acquisizione Diva-HDE, basato su Intensificatori di Brillanza, che presenta una camera 1K x 1K a 12 bit e offre una velocità di acquisizione fino a 25 frame al secondo in fluoroscopia. E' assicurata la completa connettività Dicom per una integrazione totale nella rete PACS, poiché Diva-HDE supporta le principali classi Dicom 3 (Print, Store, Worklist).

  • Apollo Open

    La nuova configurazione dell'Apollo con barella Open consente un agevole e totale accesso al paziente da ogni lato del piano d'esame, in modo rapido, confortevole e sicuro. Questa completa accessibilità consente di effettuare tutte le procedure interventistiche che dovessero rendersi necessarie senza alcun impedimento. L'operatore può così agire in modo rapido ed efficace nel più breve tempo possibile. Il piano d'esame in fibra di carbonio offre una portata massima fino a 230 kg senza limitazioni di movimento per consentire anche l’accesso a pazienti bariatrici.

  • Apollo DR-Wi

    L'innovativa versione "DR-Wi" è stata realizzata per ottenere il massimo dall'uso combinato del Flat Panel wireless e del telecomandato analogico con funzioni opportunamente ottimizzate. Questa soluzione permette di ridurre i tempi di lavoro e migliorare ulteriormente la qualità delle immagini rispetto all'uso di sistemi di Computed Radiography o di combinazioni cassetta-pellicola, riducendo al contempo la dose erogata al paziente. La grande versatilità funzionale della versione "DR-Wi" è data sia dalla distanza fuoco-detettore variabile fino a 180 cm, sia dall'ampio formato 43x43 cm del detettore wireless, che consentono di coprire adeguatamente tutte le regioni anatomiche e permettono di realizzare le proiezioni del torace direttamente sul tavolo. Inoltre, l'ampia flessibilità di posizionamento della sorgente radiogena è funzionale all'esecuzione di esposizioni a contatto diretto e fuori tavolo col detettore Wi-Fi. Il flusso di lavoro è ulteriormente semplificato dalla disponibilità del sistema "Multi-Grid", che seleziona automaticamente la griglia anti-diffusione più adatta in base alla distanza fuoco-detettore impostata. Qualora l’utilizzo della griglia non fosse necessario, come nel caso di esami su pazienti pediatrici o delle estremità, il sistema parcheggia automaticamente la griglia fuori dal campo raggi, con conseguente riduzione della dose erogata. Particolare rilevanza è stata infine posta all'integrazione della procedura automatica di "Stitching", che consiste nel processo automatico di acquisizione di una serie di esposizioni radiografiche e la loro successiva unione in un'unica immagine, permettendo così l'indagine di distretti corporei estesi, come rachide e arti inferiori in toto. Tutto questo rende l’Apollo DR-Wi un sistema davvero multifunzionale, in quanto combina in un solo dispositivo tutte le applicazioni solitamente eseguite con telecomandati analogici, sale radiografiche convenzionali, teleradiografi ad ampio formato e sistemi CR.